Comunicati stampa

21 Marzo 2023

Ambiente Lavoro 2023, dal 10 al 12 ottobre in contemporanea con BolognaFiere Water&Energy

 

Bologna, marzo 2023 – La sicurezza sul lavoro è tema di strategica importanza per la tutela della vita e del benessere dei lavoratori, così come per la stessa redditività delle aziende. Garantita in Italia da una nutrita e idonea serie di norme, la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro ha ancora bisogno di essere diffusa, sostenuta, amplificata. A Bologna, dal 10 al 12 ottobre 2023, è in calendario Ambiente Lavoro, la manifestazione impegnata da sempre per la prevenzione di incidenti e malattie professionali che darà vita ad un confronto sui temi strategici, storici e nuovi, sul lavoro e sulla sicurezza, sulla prevenzione, sulla salute e sulla sostenibilità di un sistema produttivo sul quale infortuni e malattie incidono ancora troppo.

 Per il 2022, dati Inail, gli infortuni denunciati sono stati 697.773, in aumento del 25,7% rispetto al 2021, del 25,9% rispetto al 2020 e dell’8,7% rispetto al 2019. A livello nazionale i dati evidenziano, in particolare, un incremento rispetto al 2021 sia dei casi avvenuti in occasione di lavoro (+28,0%) sia di quelli in itinere, cioè nel tragitto di andata e ritorno tra l’abitazione e il posto di lavoro (+11,9%).

E 1090 sono state le vittime.

Oltre ad una sezione espositiva riservata a prodotti e servizi per la prevenzione di malattie e infortuni professionali e accanto alla trattazione dei temi tradizionali di Ambiente Lavoro, che come sempre presenterà un ricchissimo programma composto da Iniziative Speciali, da workshop e seminari destinati alla formazione e all’aggiornamento, dal confronto tra aziende, esperti, rappresentanze sindacali, associazioni professionali ed enti di formazione tra i più autorevoli, l’edizione 2023 della manifestazione riserverà particolare attenzione alla connessione tra la tutela della salute sul posto di lavoro, le politiche ambientali e la sostenibilità aziendale.

Per l’edizione 2023 Ambiente Lavoro collaborerà con BolognaFiere Water&Energy, la joint venture fondata da BolognaFiere con lo scopo di promuovere e organizzare iniziative espositive e convegnistiche sui temi dell’energia e dell’innovazione tecnologica, che darà vita a cinque manifestazioni. L’11 e 12 ottobre, Ambiente Lavoro sarà infatti in contemporanea con  ACCADUEO, dedicata alla filiera del settore idrico, HESE, dedicata alle nuove tecnologie per la produzione, il trasporto e lo stoccaggio dell’idrogeno, ConferenzaGNL, nata nel 2002 per promuovere il gas naturale liquido per la transizione energetica e la riduzione delle emissioni nei trasporti in Italia e nel Mediterraneo, CH4, dedicata alle tecnologie e ai sistemi per il trasporto, la distribuzione del gas e l’utilizzo del metano nella mobilità e Dronitaly, manifestazione di riferimento per i droni civili a uso professionale in Italia.

Non si tratta di un accostamento casuale di manifestazioni: il tema della sicurezza degli operatori riguarda da vicino il mondo delle utilies coi rischi specifici del settore. E’ evidente poi come la gestione dell’acqua e dell’energia rivestano un ruolo di primaria importanza per tutti i professionisti che sono responsabili delle politiche ambientali, oltre che prevenzionistiche, all’interno delle aziende. Ultimi, ma non trascurabili, i risvolti legati alla sostenibilità che accomunano tutte le manifestazioni.

 “Ambiente Lavoro 2023 dedicherà particolare attenzione al tema della sostenibilità: non può esistere sostenibilità in assenza di sicurezza sul lavoro. Approfondiremo i punti di contatto fra politiche prevenzionistiche, ambientali e misure a beneficio delle singole persone e della collettività. Questo, per dare il nostro contributo all’affermarsi di un’idea di sostenibilità che non può restare soltanto sulla carta”. Così dichiara Marilena Pavarelli, project manager di Ambiente Lavoro che conclude:  “Poterlo fare in collaborazione con BolognaFiere Water&Energy e le manifestazioni più significative in tema di gestione di acqua ed energia, ci aiuterà a raggiungere questo obiettivo.”

Con la collaborazione di