11/09/2019

La rappresentazione teatrale come modalità di erogazione della formazione in materia di sicurezza

"Scenari di sicurezza"

Il nostro progetto ha l’ambizione di integrare alla Formazione Aziendale della figura dei Preposti per la sicurezza alimentare e la sicurezza sui luoghi di lavoro, una attività di Teatro Sociale che utilizzi espedienti classici rappresentativi di drammaturgia contemporanea alternati a momenti di condivisione d’insieme, utilizzando tecniche di ascolto e gioco di gruppo per studiare insieme le modalità di comunicazione.

Il fine è la modifica del comportamento degli individui.

La proposta di un progetto del genere è stata l'intuizione dell’alchimia tra 3 esperti in diversi ambiti: un esperto nel settore della sicurezza e Formazione di sistemi per la sicurezza, un’Attrice Regista, Trainer di Teatro Sociale e di uno Psicologo Formatore Business Coach.

L’indagine verte sul Sapere - Saper Essere - Saper Fare.

Mentre il Sapere ognuno lo può acquisire tramite le fonti di studio, il Saper Fare e il Saper Essere implica la messa in atto.

Il grande obiettivo sarà quello di affiancare alla formazione, momenti di rappresentazione teatrale specifica e sostanziali parti di training teatrale con focus specifici sulla comunicazione. Attraverso le diverse attività che si affronteranno in sala si costruirà un esperienza comune da condividere.

A conclusione delle singole esperienze avverrà il feedback per analizzare e attestare la formazione.

Si evidenzieranno le problematiche delle dinamiche comportamentali, quali saranno modificare e quali invece da mettere in risalto.

Dato che ai Preposti vengono richieste varie prerogative illustreremo quali canali usare e in che modo applicare diverse tecniche di comunicazione.

Le campagne d’informazione non modificano i comportamenti delle persone. Le persone cambiano solo se vengono fattivamente poste in una condizione di messa in atto dei comportamenti.

Tramite il sistema teatrale i Preposti verranno portati a ragionare sui comportamenti delle persone.

Anche se il codice è una finzione, ai partecipanti che verranno coinvolti nella pratica teatrale, sarà richiesto di essere presenti in quel luogo, in quel ruolo, in quel momento.

Hic et Nunc: Qui e Ora.

Gli espedienti che utilizzeremo ci porteranno ad osservare come si lavora e a riflettere sulle modalità di relazione, i sistemi comunicativi e le diverse opzioni che si possono avere nella dinamica di relazione.

Gli individui non agiranno come dei robot ma per come sono, per come ragionano, per come pensano, per come agiscono.

Ed è per questo che il nostro progetto sarà: semplice, utile ed efficace, nella speranza che attraverso l’analisi, arriveremo insieme alla comprensione della modifica del comportamento.

Elisabetta Mandalari Theatre –Trainer

Roberto Ravarotto esperto e formatore SGSL

Fabrizio Paris Psicologo

Dove puoi trovarci 2ERRESTUDIO di ROBERTO RAVAROTTO:

Salone: - | Padiglione: Pad. 22 | Stand: C14