Comunicati stampa

15 ottobre 2018

Quando scoppia un incendio sul luogo di lavoro, ma per fortuna non è reale: anche la realtà virtuale aiuta la prevenzione

Ad Ambiente Lavoro (a Bologna dal 17 al 19 ottobre) il gruppo Igeam presenta Virtual safety training

 

Bologna, 15 ottobre 2018 Vivere una situazione di pericolo estremo sul posto di lavoro come se fosse assolutamente reale. Vedere le fiamme sprigionarsi attorno, trovarsi nel mezzo di un incendio e comprendere, una volta per tutte, che non sono ‘cose che succedono agli altri’. Perché uno dei nemici più pericolosi della sicurezza sul lavoro è il cosiddetto bias dell’ottimismo ingiustificato, ovvero la sottovalutazione dei rischi che si corrono i prima persona. Ecco perché è importante colmare la distanza tra pericoli percepiti e rischi reali attraverso l’immersione dei lavoratori in una esperienza “virtuale” ma vissuta in modo molto simile alla realtà.

Igeam Group, attiva dal 1979 e leader in Italia nell’ambito della consulenza e assistenza nella sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, ha voluto realizzare dei prodotti innovativi per il training che contribuiranno a colmare questo gap e ad innalzare il livello di apprendimento, accrescendo in questo modo il livello di sicurezza delle aziende. La realtà virtuale di Igeam per la formazione sarà presentata nei workshop “Virtual safety training: la realtà virtuale del Gruppo Igeam”, protagonisti della tre giorni di Ambiente Lavoro, salone dedicato alla promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, in programma a Bologna Fiere dal 17 al 19 ottobre 2018 in contemporanea con SAIE, Tecnologie per l’edilizia e l’ambiente costruito 4.0. La realtà virtuale è una metodologia che Igeam propone a livello didattico, affinché i partecipanti possano riconoscere le situazioni pericolose, e si può adattare a tutti i livelli dell’organigramma aziendale, permettendo di agire anche sulle dinamiche positive di competizione, visto che la metodologia didattica include anche un punteggio per ogni partecipante: chi otterrà quello più alto?

Igeam è convinta dell’efficacia di questa modalità di formazione e sta ampliando l’offerta in tale campo con soluzioni personalizzate. Del resto la formazione in Italia è pratica oramai diffusa, l’impianto normativo è rigoroso e al giorno d’oggi esistono sofisticati dispositivi che possono contribuire a salvare vite umane. Ma nonostante questo, ancora l’80% degli incidenti ha come causa l’errore umano. È necessario, dunque, rompere gli schemi della formazione tradizionale e cercare di raggiungere con un messaggio forte tutti i soggetti coinvolti. Lo sa Igeam e lo sa Ambiente Lavoro che nella tre giorni bolognese darà spazio e voce a quelle realtà che hanno messo a punto le tecniche maggiormente innovative ed efficaci in fatto di formazione sulla sicurezza sul lavoro.

L’Ufficio stampa

3389276889